Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2014

Come usare il Test A/B per aumentare il fatturato di una struttura ricettiva

Immagine
I test A/B rappresentano una modalità di lavoro che incrementa in modo significativo le performance di un sito web alberghiero.
In questo primo articolo spiegherò cos'è il test A/B e come può essere applicato ad un sistema e-commerce di una struttura ricettiva.
Nei post successivi presenterò alcuni interessanti casi di studio reali.

Innanzitutto vediamo perché si utilizza questa metodologia.
Molto spesso i booking engine e le pagine del sito vengono disegnate e configurate in base a preferenze soggettive, consigli di "maghi del web" o sensazioni (Quante volte nel mio lavoro ho passato ore a discutere su quale immagine fosse "la migliore" o quale layout grafico avrebbe portato a fatturati esplosivi!)
E' assodato che discutere a tavolino su questi particolari, oltre a generare lunghe ed estenuanti diatribe, porta spesso a dei fallimenti o, nel migliore dei casi, ad ottenere risultati largamente inferiori alle potenzialità del sito.
Tutto questo perché non si …

GestioneAlbergo è Preferred IT Provider di Booking.com!

Immagine
Oggi, dato che è il mio onomastico, mi permetto di sfruttare il blog aziendale per scrivere un post autocelebrativo e per condividere con voi la grande gioia professionale che ho provato quando Booking.com, portale leader per le prenotazioni alberghiere, ci ha assegnato il titolo di Preferred IT Provider.
Per assegnare questo riconoscimento di qualità Booking.com ha valutato, tramite dei criteri oggettivi e ben definiti, le performance e l’affidabilità dei channel manager interfacciati.
In base a questi severi criteri, Leo Revoo è stato giudicato come uno dei più affidabili channel manager al mondo.
Inoltre è l’unico software Italiano che rispetta i rigorosi parametri necessari per ottenere la certificazione.
Sono molto fiero di questo riconoscimento, conquistato grazie al tenace lavoro del Team di GestioneAlbergo che quotidianamente si impegna intensamente per supportare i nostri Clienti e migliorare i nostri Programmi.
E’ doveroso da parte mia ringraziare Alessandro, Cristiano, Francesc…

Quanto costa utilizzare Google HPA, TripConnect e Trivago ?

Immagine
Da pochi mesi le singole strutture hanno l'opportunità di essere presenti nei risultati delle ricerche di questi portali direttamente con un link al proprio booking engine.
La prima domanda che viene fatta è: "Quanto costa essere presenti?".
In questo articolo vi darò le prime risposte.

Per poter stimare correttamente gli investimenti legati all'uso di questi strumenti è necessario innanzitutto capire i diversi modelli di business adottati dai tre players.

Tutti e tre i motori esaminati in questa ricerca utilizzano il modello pay per click, quindi buona parte dell'investimento è legato al traffico generato mentre una minima parte è legata a costi fissi di setup e/o a canoni.

Utilizzando la tabella riportata di seguito definiamo la tipologia di investimenti fissi, e quindi indipendenti dal traffico generato, che la tua struttura deve sostenere per utilizzare i meta search engine.

TripConnect di TripAvisor è l'unico motore che richiede il pagamento di un abbon…

Come aumentare le prenotazioni dirette: la funzionalità di Virtual Receptionist di Leo Fusion

Immagine
In un contesto dove la parità tariffaria è rispettata e le cancellation policies sono identiche, il canale scelto dall'utente per effettuare la prenotazione dipende soprattutto dalla forma con la quale la camera viene presentata e dall'empatia che il sistema è in grado di creare con il potenziale Cliente.

Appurato che attualmente le OTA presentano i risultati in modo standard e indipendente dal tipo di richiesta effettuato, potete sfruttare le funzionalità avanzate del Vostro booking engine per personalizzare la risposta e renderla coerente con la richiesta effettuata, ottenendo un indubbio vantaggio competitivo nel confronto con le OTA.

Essere simpatici e somigliare al potenziale Cliente rende più probabile la prenotazione, questo è un aspetto che non deve assolutamente essere sottovalutato.

Nel breve video riportato qui sotto potete vedere un esempio di come il booking engine può essere "istruito" per contestualizzare le proposte visualizzate agli utenti.




Le OTA ha…