Quanto costa utilizzare Google HPA, TripConnect e Trivago ?


Da pochi mesi le singole strutture hanno l'opportunità di essere presenti nei risultati delle ricerche di questi portali direttamente con un link al proprio booking engine.
La prima domanda che viene fatta è: "Quanto costa essere presenti?".
In questo articolo vi darò le prime risposte.

Per poter stimare correttamente gli investimenti legati all'uso di questi strumenti è necessario innanzitutto capire i diversi modelli di business adottati dai tre players.

Tutti e tre i motori esaminati in questa ricerca utilizzano il modello pay per click, quindi buona parte dell'investimento è legato al traffico generato mentre una minima parte è legata a costi fissi di setup e/o a canoni.

Utilizzando la tabella riportata di seguito definiamo la tipologia di investimenti fissi, e quindi indipendenti dal traffico generato, che la tua struttura deve sostenere per utilizzare i meta search engine.

 
 
TripConnect di TripAvisor è l'unico motore che richiede il pagamento di un abbonamento direttamente al portale (Va comunque sottolineato che l'abbonamento al profilo business consente di accedere ad una serie di servizi di marketing e visibilità.)
Per gli altri due meta search engine i costi sono quelli dovuti al provider del booking engine e legati ai costi di infrastruttura che il provider stesso deve sostenere per supportare correttamente la grande mole di richieste generata dai portali.
 
Rimanendo sull'argomento investimenti vediamo come vengono calcolati i costi variabili, cioè legati al click sul link diretto al booking engine.
Anche in questo caso ci aiutiamo con una tabella riepilogativa.


 Dalla tavola si evince come i modelli di business siano completamente differenti.

Google HPA calcola il costo del click in base ad un asta virtuale dove si offre un determinato importo per aggiudicarsi le posizioni più visibili e più cliccate.
L'importo che siete disposti a spendere per un singolo click verso il booking engine può dipendere dal numero di notti oppure essere una percentuale del costo del soggiorno.
 
Anche TripConnect permette di definire il prezzo del singolo click e, come avviene per Google, il prezzo che si è disposti a pagare determina la visibilità del booking engine rispetto alle OTA.
La differenza rispetto a Google sta nel fatto che questo costo non dipende dal prezzo del soggiorno o dal numero di notti ma viene impostato nel pannello di controllo del portale.
 
Trivago ha adottato il modello più semplice: il costo è fisso e la visibilità del link di prenotazione del booking engine dipende da altri fattori. 

Come avete intuito la determinazione dell'investimento non è così semplice perché i costi fissi ed i costi variabili dipendono da molte variabili quali la location, la dimensione della struttura, il periodo, etc.
 
Se volete una stima precisa (e gratuita) per il Vostro hotel inviate un e-mail a leofusion@gestionealbergo.it indicandoci il nome della struttura e vi invieremo una valutazione personalizzata dei costi e i possibili ritorni dell'investimento.


Commenti

Post popolari in questo blog

Mandare un mailing con gli auguri di Natale

Come creare una pagina Facebook per il tuo hotel?